BDSM

Recensione – “L’APPUNTAMENTO DEL LUNEDÌ” di Federica Martina

Titolo: L’appuntamento del lunedì
Autore: Federica Martina
Genere: M/M – Romance BDSM
Casa Editrice: Self Publishing
Lunghezza: 120 pagine
Prezzo: Ebook €0,99 – Anche in KU – Cartaceo appena sarà disponibile
Data di pubblicazione: 30 Novembre2020

ACQUISTA

SINOSSI

Nel cuore di Roma, dentro lo studio del giovane psicoterapeuta Giacomo Michelotti, l’ultimo appuntamento del lunedì è un nuovo paziente. 

All’ombra dei sette colli e sulle labbra di tutti gli amanti del BDSM, il nome di Simone è associato al trasgressivo club che gestisce insieme alla sua socia e alla sua passione per fruste e affini. 

Ed è proprio il ragazzo che entra nello studio di Giacomo, mandato per pessimo gioco che si ritorcerà contro entrambi. 

Un singolo appuntamento, sessanta minuti di tempo e un dominatore possono portare a una grande rivoluzione nella vita di Giacomo? O sarà Simone a scoprire che il gioco non è del tutto finito dopo aver slegato il nodo della benda? 

 *ATTENZIONE questo romanzo contiene temi LGBT e BDSM, è consigliata di conseguenza la lettura solo ad un pubblico consapevole.*


RECENSIONE

“Regola numero uno: se non segui le regole verrai punito.”

È un piacere ritrovare finalmente Federica Martina, dopo alcuni anni di lontananza, grazie a questa storia incentrata sulle fragilità e l’accettazione di una sfera della propria sessualità che il protagonista deve comprendere. Questa è la storia di Giacomo e di come la sua vita venga completamente ribaltata da Simone. Questa è la vicenda di un uomo chiuso in sé stesso, un uomo prigioniero di un muro spesso che aveva eretto a difesa del mondo, una barriera che verrà sbriciolata dalla sensualità di un dominatore. 

“L’appuntamento del lunedì” è una storia intrigante, una vicenda che riesce a catturarci nella dicotomia di due personalità ammalianti e conturbanti.  Giacomo è un medico Psicoterapeuta, ha dedicato la sua vita ad aiutare gli altri, a trovare un equilibrio di vita e una serenità che lentamente ci accorgiamo che lui non possiede veramente. La sua intera esistenza ci appare vuota, sterile e senza calore. Una vita di rigore e solitudine, schematizzazione e, forse, repressione di una parte di sé che ancora non sapeva esistesse. Nella sua realtà entra a far parte Simone, un uomo che fatica a comprendere e inquadrare nei suoi schemi. In un appuntamento medico e paziente, Giacomo si ritrova a  scoprirei piaceri di una sfera erotica che lo destabilizza e lo spaventa.

Entrambi gli uomini cercano di sfuggire alle emozioni e alle sensazioni che sono scaturita da un gioco di potere e sottomissione, entrambe le loro vite mostrano le crepe di una solitudine di cui si erano ammantati per proteggersi o perché non credevano avrebbero mai potuto trovare l’amore. Tra le incertezze e le insicurezze si cercheranno per poi respingersi, tenteranno di capire se per loro c’è una speranza o se tutto finisce nell’illusione di un sogno proibito. Dolcissimo.

Classificazione: 4 su 5.

Copia ARC fornita dall’autrice

 

FEDERICA MARTINA – AMAZON

61AfU3hoi4L._US230_