Contemporaneo

Recensione in anteprima – “BUIO” di Dawn Blackridge/Donata N. Ferrari

Titolo: Buio
Autore: Dawn Blackridge/Donata N. Ferrari
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Self Publishing
Lunghezza: 210 pagine
Prezzo: Ebook € 2,99
Data di pubblicazione: 23 Ottobre 2020

ACQUISTA

SINOSSI

Mitch è un ragazzo che si è fatto da solo. Dopo essere stato rifiutato dalla famiglia a causa del suo coming out ha preso la vita di petto e ha costruito il suo futuro con le proprie mani, avviando una startup che lo ha reso ricco, ha amici e vive secondo i suoi principi.
Tutto funziona a meraviglia fino a quando una sera tre balordi lo aggrediscono con ferocia, rendendolo cieco.
Buio. Oscurità totale. Questa è ora la sua vita, cambiata in un attimo, ogni certezza spazzata via.
Passano due anni e in qualche modo va avanti. Nonostante le immaginabili difficoltà riesce comunque a dare un senso a questo suo nuovo presente, finché un giorno riapparirà un mostro che arriva dal suo passato.
Un nuovo atto di violenza, questa volta più lacerante, che si insinua e mina l’equilibrio così difficilmente conquistato, che gli stravolge di nuovo la vita. Da quel momento tutto cambia, annullando ogni sicurezza così faticosamente ritrovata.
Ora si tratta di riuscire a superare anche questo, di uscire dal guscio di terrore nel quale è scivolato. Occorrerà l’aiuto di qualcuno per farcela. Mitch sarà capace di abbracciare un nuovo futuro in cui riscoprire anche l’amore?


RECENSIONE

Quella tenebra era la sua vita e non sarebbe mai più cambiato nulla. Ora la percepiva come un dolore sordo e continuo. Un malessere cronico. Una malattia inguaribile.

Struggente! Amo le storie di Dawn Blackridge, amo la delicatezza del suo stile, la lievità e il rispetto con cui riesce sempre a toccare tematiche molto forti e dolorose. I suoi protagonisti sono anime spezzate dalla vita e dalla crudeltà umana, vittime di un destino che ne piega ogni resistenza, che ne soggioga ogni forza e ne distrugge ogni speranza. Dawn Blackridge riesce sempre a pennellarci uomini pieni di ferite che però non hanno perso quella dolcezza intrinseca che li contraddistingue e che ci fa innamorare di loro sempre un po’ di più.

Fermati a pensare ma non pensare di fermarti.

Mitch è un uomo dall’animo buono e gentile, un uomo che ha dovuto lottare duramente contro il bullismo e l’omofobia fin da giovanissimo. Rifiutato e allontanato da quella famiglia che avrebbe dovuto amarlo a prescindere è riuscito a costruirsi un futuro stabile e di successo, fino al giorno in cui l’odio e l’ignoranza ne hanno spento ogni luce. È un uomo che non si è lasciato abbattere dalle difficoltà, un’anima tenace che ha saputo risollevarsi nonostante il buio che l’avvolge, ma quanto può ancora essere in grado di sopportare prima di spezzarsi per sempre? Prima di cedere al dolore e allo sconforto di un destino che si accanisce ogni volta sempre più crudelmente?

Ken, ispettore di polizia, mai avrebbe creduto di potersi innamorare, di poter incontrare una persona che riuscisse a far palpitare il suo cuore. Incontrare Mitch, in un momento di completa devastazione e vulnerabilità, risveglierà nel suo cuore emozioni e sentimenti che mai aveva conosciuto, sarà completamente inerme davanti alla sua anima dolcemente delicata che conserva nel profondo un pizzico di ingenuità. Mentre i giorni passano, e le indagini proseguono, i suoi sentimenti maturano in amore, l’istinto di protezione prevaricherà ogni ragione o riserbo. 

Il loro rapporto si evolve con lentezza e molta sofferenza, pericolo e terrore annichilente. Un mostro minaccia ogni loro felicità futura, una minaccia fisica ma ancor più psicologica che si insinua in ogni loro certezza. Riusciranno a salvarsi e a trovare la felicità, od ogni scintilla di speranza si spegnerà per sempre?

L’amore ha una lunga eco che non si può controllare. La continui a sentire anche quando non c’è più nessuno che ti parla. 

Dawn Blackridge ci racconta, ancora una volta , una storia incentrata sull’ineluttabilità della vita, sul destino a volte crudele e incomprensibile che colpisce anime meritevoli di amore.  Ci emoziona e commuove con grazia e pacatezza senza accanirsi inutilmente contro i suoi personaggi, donandoci così un struggente senso di ineluttabilità. Dolcissimo.

Classificazione: 4.5 su 5.

Copia ARC fornita dall’autrice


DAWN BLACKRIDGE – AMAZON

Dawn Blackridge