LGBT

Recensione – “UNA DANZA PERICOLOSA” Too Far #1 di H.L. Day – Quixote Edizioni

TITOLO: Una danza pericolosa
TITOLO ORIGINALE: A dance too far
AUTRICE: H.L. Day
TRADUZIONE: Sara Linda Benatti
SERIE: Too Far #1
GENERE: QLGBT Mafia
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 342
PREZZO: €4,10 (e-book) su Amazon, Kobo,
iTunes, Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 24 agosto 2020

ACQUISTA

QUIXOTE

SINOSSI

L’amore può essere pericoloso!

Valentin Bychkov, astro nascente del balletto russo contemporaneo, sembra avere tutto: ricchezza, talento, successo, e un viso e un corpo che si abbinano al resto. Non che qualcuno possa avvicinarsi a lui, perché anche bypassando il suo entourage, rimangono da affrontare la sua lingua tagliente e il suo carattere aspro. Può dare liberamente il suo corpo, ma tiene accuratamente sottochiave le proprie emozioni.

Max Farley ha una vita semplice. Tutto quello che gli interessa è il suo lavoro, bere e rimorchiare l’ultimo arrivato in una lunga fila di storie da una notte. Il modo in cui ha scelto di vivere potrà non corrispondere ai gusti della maggior parte della gente, ma a lui va benissimo. Non ha mai incontrato nessuno gli facesse venire voglia di affrontare i demoni del suo passato. Fino a quel momento.

Uno spettacolo a Londra li fa incontrare. La lussuria li fa avvicinare ancora di più.

Ma se le voci sui legami con la Bratva si rivelassero vere, allora ci sono degli uomini molto pericolosi sullo sfondo. Un uomo pericoloso in particolare, uno abituato a vedere gli altri che eseguono i suoi ordini senza fare domande.

Valentin e Max devono fare scelte difficili. Entrambi devono smettere di giocare con il fuoco, ma lasciarsi andare non è tanto facile, quando si tratta di amore.

Però, alcune cose valgono il rischio.


RECENSIONE

“[…] sono scappato via dalla festa piangendo. Quindi puoi dire tutto quello che vuoi. Non mi farai andare via, perché ti vedo, adesso. Vedo ci sei veramente dietro quella maschera.”

Bellissimo! “Una danza pericolosa” è una storia ammaliante che irretisce ogni nostra attenzione, una vicenda ricca di erotismo e pericolo, dolore e struggente rassegnazione. 

H.L. Day è una nuova autrice che approda sul panorama italiano, un autrice che si presenta con un turbinio di emozioni fortemente intense e monopolizzanti la nostra totale attenzione. Un’autrice dallo stile schietto, pulito ed essenziale, dirompente in alcune scene ben calibrate e inserite nello sviluppo. L’alternarsi di lussuria e ansia creano un mix perfetto che ci trascina su un ottovolante di emozioni senza fine generando in noi palpiti e trepidazione per gli eventi che si delineano con allarmante, e inevitabile, precisione e previsione.

Lui era una fame. Era un bisogno. E adesso che avevo assaggiato quelle labbra, non c’era modo di lasciarlo andare.

Parlarvi dei due protagonisti non è semplice, entrambi hanno personalità poliedriche e a tutto tondo. Sono due uomini feriti, due anime sofferenti piene di cicatrici e rimorsi. Entrambi sono prigionieri di scelte sbagliate, scelte imposte per la sopravvivenza, scelte che credono aver prese in piena autonomia perché accettare la verità sugli abusi subiti potrebbe spezzarli per sempre. Il loro incontro è il punto di partenza per l’inizio di una follia, una lussuria sfrenata che non saranno più capaci di negarsi, una corsa verso il crollo definitivo di ogni loro barriera emotiva e verso un disastro annunciato. Tra violenza, agguati, pestaggi e minacce di morte, Valentin e Max dovranno trovare il modo di sopravvivere, di continuare ad amarsi e di trovare la forza di sacrificarsi per l’amato.

Viviamo con intensità ogni loro interazione fisica e verbale, sorridiamo alla superbia irriverente di Valentin, una maschera ben architettata di fredda arroganza, un trucco che maschera un istinto di sopravvivenza e una tenacia inusuali e che si scioglieranno contro l’insistenza di un uomo che non riesce più a dimenticarlo, a lasciarlo al suo destino per salvarsi la vita. Un uomo che getta al vento ogni sicurezza per se stesso per aiutarlo e proteggerlo, un uomo che trova in lui la sua verità a lungo negata. Max è decisamente un uomo testardo, un uomo che ha vissuto molti anni di solitudine auto imposta, di incontri di una notte e alcol tentando di sfuggire a un segreto che cela anche a se stesso. Gli è bastato un solo sguardo sul giovane ballerino per ritrovarsi perso irrimediabilmente verso la catastrofe. 

Mi aveva offerto qualcosa che nessuno mi aveva mai offerto prima: il futuro, con lui nel centro.

“Una danza pericolosa” è una storia appassionante e appassionata, una libro che ha saputo regalarmi alcune ore di intensità emotiva e ansia. Ora resto in trepidante attesa del volume due della serie che mi auguro venga tradotto al più presto. Nell’attesa vi consiglio di non perderlo.

Un ultimo pensiero lo dedico all’ottimo lavoro di editing e alla scelta spettacolare della cover, una scelta perfetta e che a mio giudizio supera notevolmente l’originale.

Poteva essere una diva insopportabile e arrogante, certe volte. Ma era la mia diva.

Classificazione: 4.5 su 5.

L’autrice
H.L Day è cresciuta nel Nord dell’Inghilterra. Da bambina era un’avida lettrice, e passava un sacco
di tempo in biblioteca oppure in fuga, in mondi immaginari creati dai libri. Una volta adolescente fu
sua nonna a introdurla al genere dei romance, e a tutto il sesso bollente che comportavano. Cattiva,
cattiva nonna!
Un bel giorno, è inciampata nel mondo del romance m/m. Per un po’ è stata ben contenta di leggere
i libri degli altri, poi ha deciso di fare un tentativo anche lei.
Ora fa l’insegnante di giorno e la scrittrice di notte. Beh, in effetti questo non è proprio verissimo.
Di giorno fa l’insegnante, di notte procrastina la scrittura, e scrive durante le vacanze… quando non
continua a procrastinare. Dopotutto, ci sono libri da leggere, posti in cui andare, persone da vedere,
esercizi da fare in palestra, film da guardare. Così tante cose da fare, e così poche ore in cui farle.
Ogni tanto riesce a raccogliere abbastanza autodisciplina da mettere alcune parole su carta… e certe
volte hanno perfino senso, e sono nell’ordine giusto.

TO FAR SERIES #2 (English Edition)

H.L. DAY – AMAZON

H.L. Day