Contemporaneo

Recensione in Anteprima – “IMBABAH” di Francesca Preziosi

Titolo: Imbabah
Autore: Francesca Preziosi
Genere: Contemporaneo M/M
Casa Editrice: Self Publishing
Prezzo: Ebook €2,99
Data di pubblicazione: 23 Luglio 2020

ACQUISTA

SINOSSI

Sabbia. Sporco. Baracche.
È questo che Malik ha davanti agli occhi ogni giorno quando si sveglia nel suo tugurio a Imbabah, quartiere povero de Il Cairo. Ed è contro tutto questo che lotta per sopravvivere.
La vita è dura per i ragazzi come lui e la fame logora la forza di volontà fino a cancellare ogni sogno, desiderio, speranza. Rimane solo il bisogno di resistere, di arrivare alla fine della giornata, di portare a casa qualcosa da mangiare. Con ogni mezzo possibile.
La prostituzione sembra l’unica, dolorosa, soluzione. Vendere il proprio corpo ogni notte, cercando di tenere in salvo il cuore per non impazzire, per rimanere integri e conservare un briciolo di dignità.
Ma tutte le sere, nel degrado di Imbabah, c’è qualcuno che torna a cercare Malik. Qualcuno che tiene a lui, nonostante le occhiaie profonde, la magrezza, le ferite invisibili.
Raja è per Malik l’unica possibilità di lasciarsi alle spalle il Quartiere e la sua povertà, per sempre. Ma allora, perché è così difficile accettare il suo aiuto, afferrare la sua mano tesa e arrendersi?
La felicità sembra irraggiungibile nelle strade polverose di Imbabah, ma Raja è determinato e disposto a tutto pur di riprendersi la persona che ama e che gli appartiene da sempre.
Perché a Imbabah se non combatti, muori. E Raja non lascerà che questo accada a Malik. Mai.


RECENSIONE

Non ora che posso finalmente respirare il suo odore e tornare a sentirmi umano. E, malgrado io ne abbia necessità per sopravvivere, tutto ciò mi terrorizza.

“Imbabah” è una storia intensa, una vicenda che ti spezza il cuore con la profondità delle emozioni che riesce a trasmetterti. Sensazioni potenti e devastanti che i suoi protagonisti vivono lacerandosi ogni giorno un po’ di più, perdendo parte di se stessi, cercando di sopravvivere a povertà e disperazione.

Raja e Malik sono due giovani meravigliosi, due cuori che hanno sempre battuto in sincrono  per un sentimento che li ha resi vitali l’uno all’altro. Si erano ripromessi di restare sempre uniti, di fuggire da quel quartiere che da sempre spegne ogni scintilla di vita, di gioia e di speranza. Quando Raja si allontana da Imbabah senza una spiegazione e un saluto per Malik non resta più nulla, con lui ha perso ogni sogno vivendo di disillusioni e abbandono. Sopravvivere è difficile, una sola la strada che può compiere, una scelta che lo porta di giorno in giorno più vicino a un baratro di disperazione e sconfitta. Non crede più che per lui e Raja ci possa essere il tanto agognato lieto fine, lui oramai è feccia, l’unica scelta che gli resta è salvare il suo amato lasciandolo libero.

Ci apparteniamo, nonostante tra di noi tutto sia andato distrutto anni fa.

Francesca Preziosi ci racconta una storia profondamente struggente, una di quelle che ti insinua sottopelle e mai più scorderai. Ci parla di disperazione e odio, omofobia e violenza, povertà e sabbia rossa che ricopre ogni cosa ma sullo sfondo di questa oscurità brilla una flebile luce di speranza, una speranza che diviene forza e tenacia, riscatto e felicità. Ci permette di conoscere i suoi protagonisti con intensità e profondità, tratteggia i due giovani con pacata delicatezza e profondità d’animo. Le loro fragilità sono la forza che gli permetterà di afferrare quella possibilità di riscatto e fuga uniti nell’amore che da sempre hanno provato e mai dimenticato.

Dopo tanti anni chiuso in sé stesso, a lottare da solo per sopravvivere, si sta finalmente lasciando salvare.

“Imbabah” è una storia unica e indimenticabile, potente nella sua lievità di stile, nel rispetto con cui affronta ogni tematica e dolore. Attraverso la sua   narrativa dolce, pacata ed emotivamente intensa l’autrice, Francesca Preziosi, ci colpisce sempre diritto al cuore. Tutte le sue storie sono indimenticabili nella fragilità delle emozioni umane che riesce a descrivere con riserbo e rispetto. Imperdibile.

 

Classificazione: 5 su 5.

Copia ARC fornita dall’autrice

FRANCESCA PREZIOSI – AMAZON

Francesca Preziosi