Contemporaneo

Recensione – “DENIM” A Material World Tale #4 di K.C. Wells

TITOLO: Denim – Edizione Italiana
TITOLO ORIGINALE: Denim
AMBIENTAZIONE: Londra
AUTRICE: K.C. Wells
TRADUZIONE: Calogero Marra
GENERE: QLGBT Contemporaneo
SERIE: A Material World Tale #4
FORMATO: E-book
PREZZO: €4,60 (e-book) – disponibile su Kindle Unlimited
PAGINE: 262
DATA DI USCITA: 24 febbraio 2020

ACQUISTA

Sinossi

Harry non ha alcuna illusione su se stesso. Si guarda allo specchio e vede un tipo grasso e brutto, che è arrivato all’età di trentacinque anni. Non è sempre stato così, però. Quando aveva vent’anni gli piaceva andare nei locali e uscire con i ragazzi, proprio come ogni altro giovane a Londra, ma da quando si è trasferito in periferia per badare a sua madre, rimanendo anche dopo la sua morte, si è lasciato andare. E poi, non c’è nessuno per cui sforzarsi, quindi perché prendersi il disturbo?
Poi un operaio edile inizia a fischiargli dietro ogni mattina mentre va in ufficio…

Tony pensa che Harry sia uno degli orsi più sexy che abbia mai visto. Ma quando finalmente riesce a parlarci insieme, si rende subito conto che conoscerlo richiederà degli sforzi. Non che la prospettiva lo spaventi, lui ama le sfide e non ha intenzione di arrendersi.

Due uomini ordinari. La vita vera. Situazioni realistiche. E… l’amore.


RECENSIONE

Poi discese la solita tristezza. Ma chi prendo in giro? Chi mi vorrebbe? Harry sorrise a se stesso. Tranne il tizio quasi cieco e con quei jeans sexy da morire, ovviamente.

Sicuramente della serie “A Material World Tale” questo è il volume che ho apprezzato maggiormente, quello più curato e approfondito negli aspetti psicologici che ne determinano la struttura. “Denim” inizia la sua storia tra dolcezza e struggente solitudine. Harry è un personaggio qualunque, un uomo come tanti vittima di una routine e di una solitudine che lentamente ne sta spegnendo ogni scintilla di vita. Vive di rimpianti e rimorsi prigioniero di ineluttabile tristezza e sconforto. Una discesa verso la solitudine più totale che non riesce a combattere, fino al giorno in cui un fischio di apprezzamento non cambierà per sempre la sua vita.

K.C. Wells ci regale una storia dolce amara, un viaggio introspettivo in un’anima che non riesce più ad apprezzarsi, a trovare uno stimolo e uno sprone per continuare a vivere la vita con gioia. Incontrare Tony lo pone al centro di tanti dubbi e incertezze che si amplificano da una errata percezione di sé. Harry non riesce a capire, non riesce a riscoprire la bellezza racchiusa in se stesso fino a quando non imparerà a lasciarsi andare, a fidarsi e a guardarsi con gli occhi dell’altro uomo. Lungo tutto il percorso di rinascita, e ripresa di coscienza della vita che lo circonda, tenterà di migliorarsi mettendo a rischio la sua salute, senza comprendere che l’amore non si sofferma all’aspetto fisico ma nasce da una bellezza invisibile agli occhi di molti.

L’amore. È questo il mio segreto. Amarti mi fa avere un bell’aspetto.

L’autrice ci racconta una storia pacata e ricca di dolcezza, una vicenda romantica che lentamente lascia il posto a una lussuria sempre più preponderante e ad un erotismo spiccato che si contrappone con sfacciataggine ai sentimenti più puri e teneri, creando così il giusto mix di emozioni e divertimento. Sicuramente è un libro che consiglio a tutti i romantici, a coloro che amano la dolcezza e, perché no, anche l’erotismo disinibito. Da leggere.

Fatti l’uno per l’altro. Harry lo sentì con tutto il suo cuore.

VOTO 4/5

Copia ARC fornita dall’autrice


A proposito dell’autrice
Nata e cresciuta nel nord-ovest dell’Inghilterra, K.C. WELLS ha sempre amato scrivere. Le parole
sono importanti, punto e basta. Però, quando l’infanzia ha ceduto il passo all’età adulta, la vita si è
messa di mezzo e lei ha smesso di scrivere. K.C. ha scoperto la narrativa erotica nel 2009, quando
l’acquisto di uno di questi racconti ha portato alla sconvolgente scoperta che leggere di uomini
innamorati gli uni degli altri è incredibilmente sexy. Nel 2012, un brutto momento della sua vita le
ha fatto provare il disperato bisogno di fare qualcosa di creativo e una scoperta anche più
sconvolgente attendeva dietro le quinte: scrivere di uomini innamorati gli uni degli altri è anche più
sexy… K.C. adesso scrive a tempo pieno e ama ogni minuto della sua nuova carriera. Il computer
portatile non ha ancora capito che cosa gli sia accaduto… e tutto quello che vuole è un attimo di
riposo. Deve ancora abituarsi all’idea che ovunque vada K.C., lui deve andare con lei. E per quanto
riguarda quegli uomini innamorati di cui scrive? La lista di storie che aspettano di essere raccontate
diventa sempre più lunga…

A MATERIAL WORLD TALE SERIES

  RECENSIONE

K.C. WELLS – AMAZON

K.C. Wells