Senza categoria

Review Party – “GUARDAMI NEGLI OCCHI” Manchester #4 di Reby Sue

Titolo: Guardami negli occhi
Serie: Manchester #4
Autore: Reby Sue
Genere: New Adult M/M
Casa Editrice: Self Publishing
Lunghezza: 340 pagine
Prezzo: Ebook €  – Anche in Kindleunlimited
Data di pubblicazione: 15 Novembre 2019

ACQUISTA

SINOSSI

Brad è giovane, spavaldo, spigliato e simpatico ma, dietro a questa facciata, cela un passato doloroso e difficile da dimenticare. Lo nasconde e non riesce a rivelarlo a nessuno, nemmeno alle persone a lui più care. Un giorno, però, conosce Kole e da subito si sente irrimediabilmente attratto da lui in un modo che non si sa spiegare.

Kole è un fisioterapista affermato e un insegnante severo e ligio al dovere. Quando incontra Brad, anche per lui l’attrazione è immediata e totalizzante. C’è qualcosa, in quel ragazzino, che lo destabilizza e gli fa sperare in un futuro migliore. Ma anche Kole ha un segreto devastante che lo perseguita. Un segreto che gli ha lasciato addosso i segni spietati della colpa. Quindi si oppone con tutte le sue forze al sentimento verso Brad che sente nascere dentro di lui. Brad è bello da mozzare il fiato, mentre lui agli occhi di tutti è un mostro dentro e fuori. Come può Brad non vederlo? E se volesse solo prendersi gioco di lui?

Riuscirà Brad ad abbattere le barriere che Kole ha eretto attorno a sé? Riuscirà a portare gioia in un cuore dove da anni regna la solitudine?

E Kole riuscirà a far sì che Brad superi il suo passato tanto da fidarsi di chi gli vuole bene? Possono due persone distrutte, due anime sole e rotte, ricostruirsi a vicenda e lasciarsi andare all’amore?


RECENSIONE

Non è cadere che fa male, ma rialzarsi, perché devi dimenticarti la persona che eri e fare pace con quella che sei diventata.

Eccoci giunti a un nuovo capitolo della serie “Manchester”, un nuovo episodio per due personaggi particolari che sapranno farsi amare e, spesso, anche detestare. Reby Sue ci racconta, attraverso il suo stile sempre più fluido e caratteristico, la storia di un uomo e un ragazzo spezzati dalla vita. Due anime piene di cicatrici non sempre visibili ma dolorose e mai rimarginate. Grazie alla sua penna inconfondibile l’autrice ci trasporta in un mondo ricco di emozioni difficili, di sentimenti che spaventano, di rifiuti e cedimenti, di solitudine e paura.

Abbiamo conosciuto Brad lungo il cammino dei precedenti volumi della serie, un ragazzo che subito aveva saputo incuriosirmi , un giovane che lasciava percepire una storia difficile e sofferta, un vissuto meritevole di essere raccontato. Reby Sue pone sul suo cammino un uomo adulto, un uomo piegato da rimorsi e colpe, un uomo che porta incise sulla pelle i ricordi di un evento che gli ha distrutto la vita, che gli ha tolto ogni speranza e amore per sé stesso. Kole si trascina lungo un esistenza che sente di non meritare, una vita di solitudine e angoscia che scatena attacchi di panico e rammarico soffocante, una vita che vive nel disprezzo verso sé stesso e nel dolore del rifiuto, una vita che è costata molto, forse troppo, a coloro che amava. Interagire con il giovane Brad diviene una lotta di volontà, uno scontro in cui attrazione e lussuria rendono difficile ogni discernimento e ragione. Razionalizzare i motivi per cui non è possibile per loro vivere la scoperta di un sentimento che faticano a contenere, li trascina lungo un cammino difficile, irto di ostacoli e di scontri spesso offensivi e crudeli. Molti sono gli ostacoli che devono superare per riuscire a fidasi, ad aprire il loro cuore e permettersi di lasciarsi amare.

Se il dolore lacerante che sento al centro del petto in questo momento non è amore… Allora non so che cos’altro sia.

Reby Sue ci narra ancora una volta una vicenda emotivamente impegnativa, una storia che riesce ad alleggerire in attimi di distensiva rilassatezza e ilare lievità. Ci accompagna con delicatezza in una storia in cui ritroviamo i personaggi precedentemente amati, tutti coloro che hanno saputo donarci storie meravigliose e che costituiscono una famiglia per scelta unita e di supporto incondizionato nel momento del bisogno , del dolore e dello smarrimento emotivo. Conosciamo altri due uomini che hanno stuzzicato la mia curiosità e dei quali mi piacerebbe conoscerne la storia ma, ancor più, il lieto fine.

“Perché non si può scegliere chi amare. Ci si innamora e basta. E io ti amo, Kole. Ti amo e non posso più nasconderlo.”

“Guardami negli occhi

VOTO 4.5/5

Copia ARC fornita dalla CE


SERIE MANCHESTER

                                                          RECENSIONE    RECENSIONE

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 76717511_435335777401666_6852156923861532672_n-225x300.jpg

Reby Sue è nata a Londra ma vive al Nord con il marito e tre figli.

Adora scrivere e leggere storie con tanto, tanto, tanto angst, ma rigorosamente a lieto fine. Le piace la cucina etnica, fare e mangiare dolci guardare tutte le serie televisive possibili.

La rilassa passeggiare sotto la pioggia e la neve. Ama alla follia l’inverno e il Natale, infatti dice sempre di essere la moglie mancata di quel simpatico vecchietto vestito di rosso.

Durante il giorno si destreggia tra un compito di algebra, uno di inglese e un balletto sui pattini e a dare retta a tutti i suoi numerosi ragazzi che le parlano nella testa e le chiedono di raccontare la loro storia.

Oltre a racconti per antologie, nel 2018 ha iniziato la serie Manchester male to male, composta da sei libri autoconclusivi, ognuno parla di una coppia di amici. Ad oggi i libri pubblicati sono tre: Riflessi del passato, Sul mio cammino, Come fiori schiacciati. Al momento è in scrittura del quinto della serie, l’unico F/M.

77098436_441274236807820_6235012338659885056_o (1)

Annunci

Categorie:Senza categoria

2 risposte »