LGBT

Recensione – “LA LEGGE DELL’ALPHA” di Sara York & H.L Holston

TITOLO: La legge dell’Alpha
TITOLO ORIGINALE: Alpha’s Law
AMBIENTAZIONE: Colorado
AUTRICI: Sara York & H.L Holston
TRADUZIONE: Sonja K.
GENERE: QLGBT Paranormal
FORMATO: E-book
PREZZO: € 2,99 (e-book) – Disponibile su KU
DATA DI USCITA: 14 novembre 2019

ACQUISTA

Sinossi

Max Gaines ha una sola certezza nella sua vita: ama Jamie Matthews. Migliori amici dall’infanzia, Max e Jamie sono inseparabili fino al giorno del suo sedicesimo compleanno, dove lui si rivela alpha invece che omega. Essendo anche Jamie un alpha, non possono legarsi e tutti i loro sogni di un futuro insieme vengono distrutti.

Jameson “Jamie” Matthews ha sempre desiderato un solo uomo: il suo migliore amico, Max. Quando Max si rivela essere un alpha proprio come lui, Jamie è disposto a ignorare le regole della società e accoppiarsi comunque con quello che ritiene il suo compagno. Eppure, quando arriva il momento del suo calore, tutte le loro speranze di legarsi vanno in fumo. Così Jamie si arruola nell’esercito, per nascondere il dolore e nascondersi da Max.

Lasciato indietro, Max è determinato a trovare un modo perché possano stare insieme, ma tutto va a rotoli quando l’unità di Jamie viene catturata da un gruppo anti-mutaforma, gli Amity Brethren. Max riuscirà a salvare Jamie in tempo, o il destino ha in mente qualcosa di diverso per loro?


RECENSIONE

Comunque, lo aveva imparato a sue spese: i desideri erano degli idioti e lui non era lo zimbello di nessuno.

Amo da sempre le storie sui i mutaforma, amo le vicende in cui la fantasia ci trasporta in mondi fantastici permettendoci di sognare liberamente. In “La legge dell’Alpha” le autrici ci raccontano una storia ricca di eventi e tematiche importanti. Viviamo il razzismo, l’isolamento e il bullismo verso il diverso, il dolore della separazione e l’amore che trascende ogni cosa. Assistiamo impotenti al dolore di un sentimento che non può essere vissuto per leggi e convenzioni arcaiche e retrograde, per ignoranza e bigottismo. Parteggiamo, e tifiamo, totalmente per Max e Jaime lungo un percorso di vita pieno di ostacoli che tentano in ogni modo di impedire al loro amore di realizzarsi.

Sicuramente “La legge dell’Alpha” è un libro che racchiude molteplici eventi, una ricchezza che rende corposa la storia e ne da alcune svolte inaspettate. Le scene e gli eventi hanno, molto spesso, sviluppi che riescono a sorprenderci e a dar vita a soluzioni originali e imprevedibili. Ho gustato con gioia questo aspetto inedito che Sara York e H.L Holston hanno saputo intessere tra le pagine del loro libro, come ho apprezzato pienamente la costruzione narrativa e  la profusione di fatti ed eventi che spesso hanno saputo generare suspense e paure. I loro protagonisti sono due giovani dalla caratterizzazione ricca e sfaccettata, due ragazzi che accompagniamo lungo un percorso di crescita evolutiva e caratteriale. L’unico elemento di disturbo che ho riscontrato durante la mia lettura è una certa difficoltà a seguirne i salti temporali che a volte mi sono risultati troppo repentini e non immediatamente identificabili. Una caratteristica che mi è parsa generare poca fluidità e che mi ha suscitato un calo di tensione emotiva  ed empatica nei confronti della vicenda. Consigliato.

La loro relazione poteva aver preso strane deviazioni, ma ce l’avevano fatta. Uniti erano più forti.

VOTO 3.5/5

Copia ARC fornita dalle autrici


   SARA YORK – AMAZON

Sara York

Annunci