M/M

Review Party – “INSEGNAMI A DIRE ADDIO” di Dawn Blackridge

Titolo: Insegnami a dire addio
Autore: Dawn Blackridge/Donata N. Ferrari
Genere: Storico M/M
Casa Editrice: Self Publishing
Prezzo: Ebook €3,49
Data di pubblicazione: 29 Ottobre 2019

ACQUISTA

SINOSSI
Isola di Ohau – Hawaii – gennaio 1932.
Tanui Wamblee è un nativo hawaiano di origini polinesiane rimasto solo al mondo dopo la morte del padre. Nel giorno del funerale dell’unico genitore rimastogli, prende la decisione di fare il passo che ha rimandato da tempo e diventa socio del suo amico Anapa nella proprietà del locale di quest’ultimo, denominato Etanà, il dio tatuato.
Gennaio 1941
Il tenente Liam Brooks, pilota di caccia, è solito ficcarsi nei guai e, dopo l’ennesima rissa in cui è coinvolto, viene trasferito alla base militare di Pearl Harbour.
Tanui incontrerà per caso, nel suo locale, uno dei suoi tanti frequentatori, un soldato in libera uscita.
Conoscersi farà scoccare una scintilla tra i due, che si trasformerà in un incendio e darà vita a un amore totalizzante. Tanui, farà conoscere a Liam i luoghi più segreti, noti solo a lui, dell’isola, le leggende della sua gente e si accorgerà di provare per la prima volta un legame anche spirituale con lui, e lo stesso Liam sperimenterà sensazioni diverse da quelle cui è stato abituato.
Il 7 dicembre 1941 con l’attacco a Pearl Harbour, il destino si accanirà contro di loro.
La vita tuttavia segue strade misteriose e proprio quando ci sembra di non farcela, di non vedere la luce alla fine del tunnel, succede qualcosa di assolutamente inaspettato che ci farà guardare al futuro di nuovo pieni di speranza.


 

RECENSIONE

Eppure, c’era davvero qualcosa, qualcosa che provava dentro il suo cuore, qualcosa che gli faceva sentire le farfalle nello stomaco ogni volta che ripensava a lui, che rivedeva il suo viso, il suo sorriso…

Una nuova storia firmata dalla penna inconfondibile di un’autrice che ha fatto della delicatezza e della dolcezza il suo tratto distintivo. Dawn Blackridge ci trasporta in un nuovo amore ricco di sofferenza e dolore con malinconia e struggimento. Lo stile narrativo semplice e pulito ci racconta una storia ambientata in un periodo storico difficile e adombrato dall’incombente pericolo della guerra, una guerra che devasterà troppe giovani vite, che spezzerà il futuro di amori unici e totalizzanti. Ambientato in un’isola delle Hawaii alle soglie dell’attacco a Pearl Harbor due anime predestinate si incontrano, si riconoscono e vivono l’intensità di un sentimento unico e indissolubile. Liam e Tanui vivranno mesi di intenso amore, attimi di comunione indissolubile che gli regalerà la bellezza e la fortuna di poter vivere qualcosa di estremamente raro. Mentre il loro amore divampa sempre più, mentre Tanui scoprirà una parte di sé legata alla magia e alle tradizioni antiche di una terra intrisa di spiritualità, la guerra li raggiungerà implacabile, devastando ogni certezza e futuro.

Fino a quel momento non se ne era reso conto ma di colpo lo sentì. Dove prima c’era una fiammella sempre accesa, alimentata dalla presenza di Liam, adesso c’era il vuoto. Un vuoto che lo scavava dentro, togliendogli il respiro, risucchiandolo in un baratro di dolore, uccidendolo dentro.

Siamo partecipi della devastazione e dell’orrore della guerra, tocchiamo con mano la sofferenza dilaniante e la pena di due coppie costretta ad amarsi nell’ombra, nascoste al mondo che giudica e condanna. Il loro amore, la loro sofferenza che non possono manifestare, sono attimi di struggente commozione che ci accompagnano con lievità lungo tutta la narrazione. Quando la vita dona per poi togliere, quando il destino sembra avverso e oscuro, il fato potrebbe donare una speranza che illumini ogni passo verso un futuro ricco di amore e felicità. Dawn Blackridge ci racconta, ancora una volta , una storia incentrata sull’ineluttabilità della vita, sul destino a volte crudele e incomprensibile che colpisce anime meritevoli di amore. Ci accompagna in una vicenda in cui magia e predestinazione determinano ogni passo dei suoi personaggi ricchi di dolcezza ma colpevoli di amare. “Insegnami a dire addio” è una storia struggente e delicata che saprà commuovervi e farvi sospirare di dolcezza. Consigliato.

“Non ho capito niente,” esordì Liam, dopo un paio di chilometri in cui nessuno dei due aveva aperto bocca, “ma non mi interessa, ti sento ed è bellissimo, è l’unica cosa che conta,” concluse, prendendo la sua mano e intrecciando le loro dita. Tanui sorrise. Sì, era l’unica cosa che contava.

VOTO 4.5/5

Copia ARC fornita dall’autrice

 
 

 
Dawn Blackridge
73243266_2691534614225318_6584554184710815744_n
 
70861602_2630647066980740_5910295626918133760_n