Dark Romance

Nuova Uscita 16 Agosto – “SOTTO LA CENERE” di Pam Godwin – Quixote Edizioni

TITOLO: Sotto la cenere
TITOLO ORIGINALE: Beneath the burn
AUTRICE: Pam Godwin
TRADUZIONE: Ellie Green
AMBIENTAZIONE: USA
COVER ARTIST: Rocchia Design
SERIE: Stand Alone
GENERE: Dark Romance
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e
cartaceo
PAGINE: 563
PREZZO: €4,99 (e-book) su Amazon,
Kobo, iTunes, Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 16 agosto 2019

ACQUISTA

QUIXOTE

SINOSSI

Si incontrano per caso, ma non è il momento giusto.
Tre anni dopo lei lo ritrova, ma la loro separazione è stata avvelenata dalle droghe e macchiata dal
sangue della schiavitù.
La sua libertà è stata persa al gioco, ma Charlee Grosky fugge dall’imprenditore internazionale che
l’ha tenuta prigioniera. Tuttavia, il potere dell’uomo si estende oltre le sue barriere protettive e
minaccia chiunque lei ami.
Jay Mayard nasconde i suoi segreti sotto la facciata di dio del rock. Le droghe sono il suo sfogo,
anche mentre cerca di essere l’uomo d’acciaio che solo Charlee riesce a vedere.
In un mondo di celebrità pieno di paparazzi, groupie e droghe, Jay e Charlee devono affrontare le
loro peggiori paure. Quando la battaglia sarà finita, cosa rimarrà… sotto la cenere?

 «Jay?»
Alzò lo sguardo, i suoi meravigliosi occhi castani erano carichi di indecisione. «Non sono
fatto… al momento, se può aiutare.» Si passò una mano sul collo e spostò il peso da un piede
all’altro. «Sono di nuovo abbastanza incasinato, arrabbiato e vulnerabile.»
Un’ondata improvvisa di sentimenti si gonfiò, riempiendola di un perverso senso d’ebbrezza.
L’ammissione di Jay costituiva l’acciaio di cui era fatto. Non aveva idea di quanto fosse coraggioso.
«Ognuno ha le proprie debolezze. Un uomo forte non ha paura di mostrare le sue.»
Jay si morse l’interno delle guance, rendendo la sua adorabile fossetta ancor più pronunciata.
«Non mi piace sentirmi così, Charlee.» Si fece appena più vicino, e lei realizzò di stare facendo lo
stesso.
«Riporre la tua fiducia in qualcuno è il rischio maggiore che puoi correre.» Charlee poggiò le
mani sul bancone dietro di sé e allargò le ginocchia in un invito ad avvicinarsi.
L’ombra della mano decisa di Roy si avvolse intorno a lei, dentro di lei, cercando di
strangolarla. Lei si scrollò la sensazione di dosso e si concentrò sull’uomo di fronte a sé. «Corri il
rischio con me.» Il tremore nella sua voce era evidente come quello delle sue gambe?
Le parve che una vibrazione attraversasse il corpo di Jay. Sarà pure stata svantaggiata in fatto
di relazioni, ma sapeva che aspetto aveva l’eccitazione di un uomo. Era evidente nei suoi respiri
brevi, nello sguardo che si addolciva quando si poggiava sulle sue cosce e nel modo in cui sembrava
lasciarsi condurre dall’inguine, come se tutta l’energia e il pensiero fossero concentrati lì.
Il desiderio emanava da lui, mentre seguiva i propri fianchi verso quelli di lei, sostenendo lo
sguardo di Charlee finché i loro visi furono vicini, così vicini che il respiro di Jay divenne quello di
Charlee e le loro labbra non si sfiorarono quando espiravano.
Tra le sue gambe, Jay passò le mani sui jeans di Charlee dalle ginocchia alle cosce, intorno
alla sua vita, e infilò le dita sotto il suo sedere. Poi la tirò sul bordo del mobile finché la cerniera dei
jeans non fu premuta contro i suoi pantaloni di pelle.
Era difficile ricordarsi di non toccarlo, mentre le labbra di Jay si posavano sulle sue e la
lingua la accarezzava, impadronendosi della sua bocca e rubandole il fiato. Charlee testò la
familiarità crescente tra loro e assaporò la sua potenza.
Jay le sfiorò il viso con le dita e premette la fronte contro quella di Charlee, ansimando
mentre lei lo baciava e approfondendo il bacio con la lingua. Le dita di Charlee erano strette contro
il piano del mobile.
Si separarono per prendere fiato, piano, ansanti e sorridendo come ebeti. Il corpo di Jay era
teso, vibrante, pronto. E, in quel momento, era tutto suo. Charlee strofinò il petto contro la distesa
cesellata del suo e i capezzoli si indurirono sotto la maglietta.
Lui gemette e avvicinò una mano al suo seno, sostenendo il suo sguardo in una domanda
silenziosa.
La supplica negli occhi di Jay e la cautela che precedeva le sue azioni lo rendevano la persona
giusta nella quale riporre la propria fiducia. Charlee gettò la testa all’indietro verso le spalle e spinse
il seno nella sua mano in attesa.
Jay tracciò il capezzolo inturgidito con il pollice, ruotandolo e strizzandolo. Poi vi poggiò la
bocca, passando la lingua sul tessuto e inumidendolo con i suoi sospiri.
I muscoli solidi che la circondavano producevano un effetto tranquillizzante. Le sue braccia la
sostenevano. Il corpo di Jay era la sua forza. Continuando a tenere le mani sul mobile del bagno,
Charlee si rilassò e si lasciò scivolare verso il bordo e tra i fianchi di Jay. La superficie scolpita della
sua pancia si contrasse contro di lei, invadendo il suo spazio e riscaldandole il bassoventre.

PAM GODWIN

Pam Godwin vive in Missouri con suo marito, i loro due figli e un pappagallo sboccato. Ma prima di
questo, quando è riuscita a scappare, ha viaggiato per quattordici paesi di cinque continenti, ha
frequentato tre università e ha sposato il cantante della sua rock band preferita. Attualmente risiede
nella sua città natale, si guadagna da vivere come analista finanziaria e dà vita alle sue passioni come
scrittrice.
Caffè, tabacco e i romanzi d’amore dark sono i piaceri che preferisce concedersi, passioni che si
possono considerare più malsane della sua avversione per il sonno, la carne e le bambole con gli occhi
che si aprono e si chiudono.

PAM GODWIN – AMAZON

Pam Godwin

Annunci