Fantasy

Recensione in anteprima – “SCENT OF DARKNESS” The Sensory Game #1 di F.N. Fiorescato

TITOLO: Scent of darkness
AUTRICI: F.N. Fiorescato
AMBIENTAZIONE: Irlanda
COVER ARTIST: PF Graphic Design
SERIE: The Sensory Game #1
GENERE: Fantasy
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 201
PREZZO: €3,99 (e-book) su Amazon, Kobo,
iTunes, Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 10 giugno 2019

ACQUISTA

QUIXOTE

SINOSSI

Un mantello nero, una falce che riflette la luce morente di una pallida luna piena e un teschio
nascosto da un oscuro cappuccio, il Tristo Mietitore non potrebbe essere più diverso dalle classiche
rappresentazioni. Occhi come il cielo dell’estate, capelli color del grano maturo e un’aura di
tristezza che lo accompagna in ogni spostamento tra il mondo dei vivi e quello dei morti, Blake
Yama è la Morte e accompagna le anime tra le placide acque del fiume Adhara in modo che
rinascano ancora e ancora, in un dolce circolo senza fine. La sua condanna, però, è quella di
rivivere, epoca dopo epoca, la fine della storia con la sua anima gemella. Impossibilitato a spezzare
la maledizione che lo accompagna da secoli, Blake continua a cercare il suo unico amore, a vivere
la loro storia e poi a vederlo morire, senza poter fare nulla per evitarlo.
Dopo anni di attesa, viene richiamato dall’inconfondibile profumo di mughetto nella cittadina di
Cobh, in Irlanda, per ritrovare di nuovo la sua anima gemella, ma questa volta il destino ha deciso
in maniera diversa. Questa volta il dolore di Blake sarà più forte.
Logan lavora in un pub, sogna il grande amore e, nel bel mezzo di una serata tranquilla, incontra
l’uomo più bello che abbia mai visto. Ma Blake nasconde dei segreti e Logan non è sicuro di volerli
scoprire. Nel momento in cui gli occhi azzurri dell’uomo incontrano quelli di Logan, il ragazzo
vede il suo futuro? Oppure, ciò in cui deve credere è sepolto nel passato di entrambi?


RECENSIONE

Dio, quegli occhi, quanto gli erano mancati e quanto li aveva bramati.

Bellissimo, di una dolcezza struggente che  ti cattura tra le sue pagine. Le autrici, F.N. Fiorescato, si cimentano in una storia fantasy, una vicenda in cui non ci risparmiano la sofferenza e l’indagine psicologica dei loro personaggi, osservazione e analisi attenta che ne determinano il peculiare stile narrativo. “Scent of Darkness” è una storia di emozioni, di sensazioni che dilaniano l’animo di Blake e Logan. Il loro amore, il loro ritrovarsi di vita in vita, in un circolo senza fine e senza pace, bramando ritrovarsi e soffrendo nel sapere del poco tempo che gli è dato per amarsi. Vivono un amore così puro e forte, così totalizzante da determinarne ogni passo, da sovrastarne ogni pensiero, da lenire gli anni di lontananza.

“Fidati di me, Logan…” “Non posso…” La voce era ridotta a un sussurro disperato e si accorse di stare piangendo solo quando l’umidità di una lacrima gli bruciò la pelle del viso. “Fa troppo male starti vicino…”

In questa nuova vita qualcosa è cambiato… qualcosa sfugge alla comprensione di Blake. Logan non lo riconosce, non ricorda loro due, non ricorda il loro amore, dimentico di tutti i momenti e le vite che anno vissuto, di tutti gli attimi rubati, di tutte le strazianti e, spesso, anzitempo separazioni. Perché? Quale muro si erge a separarli? Chi o cosa gli nega il sollievo atteso da lunghi anni?

Logan è destabilizzato da Blake, ne è attratto, un’attrazione che è paura, un timore nella percezione di un pericolo che non riesce a focalizzare. Le loro interazioni sono enigmatiche e ricche di sensualità, criptiche e oscure per Logan, strazianti per Blake. Lui non vuole arrendersi, troverà il modo di riconquistare la sua anima gemella, abbatterà ogni barriera che ne imprigiona i ricordi. Quando ogni barriera crollerà, quando sarà forzato a ricordare, quando il dolore di ogni vita si abbatterà nel presente, il rifiuto e la fuga del suo amato potrebbero essere un dolore troppo grande da sopportare. Un dolore che lo inghiotte, un’esistenza immortale di solitudine e rassegnazione, un vuoto incolmabile.

“Volevo che fossi felice, perché amarmi è una maledizione per te, Blake.” Rialzò gli occhi quando il suo compagno, la sua anima gemella, gemette di dolore e le loro labbra si incontrarono per un bacio disperato e dal sapore salato delle lacrime.

F.N. Fiorescato ci regalano uno squarcio su un mondo di fantasia unico. Grazie ad uno stile sempre curato e scorrevole, ci pennellano mirabilmente uno scenario ricco di corposità e spessore, ci commuovono con la delicatezza e la dolcezza di ogni sguardo, carezza o sospiro. Se siete degli inguaribili romantici e se amate sorridere tra le lacrime, non potete lasciarvi sfuggire questo amore che sa di fiaba ed eternità.

VOTO 4.5/5

Copia ARC fornita dalla CE


Le autrici
F.N. Fiorescato è la fusione di due pseudo scrittrici: Fiorillo Francesca e Noela Todescato.
All’interno delle loro menti abitano vocine insistenti che pretendono di guadagnarsi il podio della loro
attenzione.
Sette anni fa si sono incontrate quasi per caso e da allora non hanno fatto altro che dar vita e
sofferenze a milioni di personaggi, fino a quando non hanno pensato di “buttarsi” in questa esperienza
del tutto nuova.
Francesca abita nella città eterna, ma sogna i ghiacci del Polo; ama i manga giapponesi
(soprattutto yaoi), gli unicorni, la red velvet e ha una relazione stabile con il suo amato letto che le
permette di rilassarsi e partorire le idee migliori per far soffrire i suoi personaggi.
Noela vive sulle montagne innevate della Valle d’Aosta, canta sempre (tipo juke box vivente),
ama il caldo, ha una seria dipendenza dai dolci, due figli che la fanno impazzire e un amore smodato
per il suo divano. Il sadismo verso i personaggi che partorisce dipende strettamente dal masochismo
che alberga nel corpo della sua socia.
Continuano a pensare di scappare in un posto che metta d’accordo entrambe e hanno votato per
Tenerife, ma per il momento si accontentano di poter passare più tempo possibile insieme, azzerando
i 732 km che le dividono durante le vacanze o gonfiando le tasche delle compagnie telefoniche.

F.N. FIORESCATO – AMAZON