Contemporaneo

Recensione – “L’ANIMA DAI FILI D’ORO” di Manuela Chiarottino

Titolo: L’anima dai fili d’oro
Autore: Manuela Chiarottino
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Lunghezza: 31 pagine
Prezzo: Ebook €0,99
Data di pubblicazione: 30 Aprile 2019

ACQUISTA

Sinossi

Anna Vive nella campagna salentina, circondata dagli ulivi e dall’aria frizzantina che risale dal mare. Una vita tranquilla, ma solo al di fuori, perchè Anna si sente diversa, danneggiata, imprigionata da qualcosa che non comprende.
Solo dopo un lungo percorso scoprirà che la sua condizione la rende speciale.
La vita può segnarti con sofferenze, ferite, mancanze. Io a lungo mi sono sentita proprio come un vaso rotto, con un pezzo in meno, danneggiato. Ma poi qualcuno mi ha riparato con del filo d’oro.
«Prima non sapevo chi ero, ma dopo sì. Sono una ragazza roki. Sono speciale.»


RECENSIONE

Lo sapevo già di essere diverso, avevo provato a far finta di nulla, ma quella volta ne ebbi la conferma in un modo così chiaro e lucidamente drammatico, che capii non avrei avuto più scampo dalla verità.

In un racconto di pochissime pagine l’autrice, Manuela Chiarottino, riesce a trasmetterci tutta la sofferenza di una realtà ai più sconosciuta. Attraverso il racconto della protagonista affrontiamo un disagio fisico e psicologico, una forma di alienazione che è così intrinsecamente legata all’intimità da colpirci profondamente. Anna percepisce da sempre di essere diversa, vive un percorso di crescita rinchiusa in sé stessa, una vita di solitudine nella percezione di una diversità che non ha nome, che non conosce. Scoprire di essere una delle pochissime, se non rare, donne affette dalla Sindrome di Roki la porterà al dover affrontare un percorso di crescita emotiva e psicologica irto di ostacoli. Affrontare un iter medico chirurgico, doloroso e lungo, sarà un cammino che la porterà a trovare finalmente l’amore per sé stessa. 

Non ero imperfetta, incompleta, non donna, colpevole, ero speciale e, soprattutto, adesso sapevo chi ero.

Con uno stile narrativo lieve e delicato l’autrice ci permette di conoscere e capire una realtà, che ammetto, non conoscevo. Una realtà che è difficoltà nel silenzio mediatico, una realtà che per rarità interessa a pochi, ma per quelle poche è tutta la loro vita.

VOTO 5/5

MANUELA CHIAROTTINO – AMAZON