Recensioni

Recensione – “L’ULTIMO BALLO” di Mary Higgins Clark

Titolo: L’ultimo ballo
Autore: Mary Higgins Clark
Genere: Thriller
Casa Editrice: Sperling
Lunghezza: 237 pagine
Prezzo: Ebook €9,99
Data di pubblicazione: 26 Marzo 2019

ACQUISTA

Sinossi

«C’è una cosa MOLTO IMPORTANTE di cui ti devo parlare quando arrivi a casa!!!» È l’ultimo messaggio che Aline Dowling ha ricevuto da sua sorella minore Kerry, che non vede da quasi tre anni. Ma Aline non potrà mai chiedere alla sorella diciottenne che cosa intendesse con quelle parole misteriose, perché Kerry è stata uccisa quella notte stessa. Qualcuno l’ha colpita alla testa con una mazza da golf facendola cadere nella piscina di casa. È proprio lì che Aline e i suoi genitori la ritrovano ormai senza vita. Delle indagini viene incaricato il brillante ispettore Michael Wilson che, con l’aiuto e la complicità di Aline, cercherà di risolvere il caso con tutte le sue forze. I sospetti si concentrano fin da subito su Alan, il fidanzato di Kerry, con cui la ragazza aveva litigato la sera stessa dell’omicidio. Ma tutto è più difficile di quel che sembra: non ci sono impronte sull’arma del delitto e nessuno pare aver notato niente di strano. Nessuno tranne Jamie Chapman, il ventenne vicino di casa dei Dowling affetto da ritardo mentale. Jamie, dalla finestra di camera sua, ha visto tutto. Ha visto il «Grande Uomo» colpire Kerry. Ha visto la ragazza cadere in piscina. Ha visto il sangue e la mazza da golf. Ma Jamie non può dirlo a nessuno. Questo è il suo segreto.


RECENSIONE

Amo i thriller in tutte le loro sottospecie e sfumature, sicuramente sono il genere letterario che sa appassionarmi maggiormente, vicende intricate e misteriose, storie spesso difficili in cui tentare di risolvere l’enigma. Premesso questo, oggi vorrei parlarvi di “L’ultimo ballo” di Mary Higgins Clark, sicuramente la decisione di affrontarne la lettura è stato un connubio di fascinazione tra la bellissima cover e la trama intrigante, senza dimenticare il nome dell’autrice, scrittrice affermata e da tempo sulla scena internazionale con le sue bellissime storie. Sinceramente la storia si basa su un intreccio stuzzicante che poggia le basi sulla perfetta plausibilità degli eventi narrati. Ho apprezzato la molteplicità dei personaggi che animano la storia, persone ben caratterizzate che occupano uno spazio ben definito e attivo all’interno della vicenda. Mary Higgins Clark è veramente molto brava a seminare lungo la narrazione piccoli indizi e sospetti che ci portano alla soluzione contemporaneamente alla protagonista. Sostanzialmente è una storia semplice, basata su una serie di piccoli tasselli che lentamente vanno ricomponendosi in un’immagine più ampia grazie all’indagine dell’ispettore Michael e della sorella della vittima, Alina.

L’autrice, attraverso una narrativa curata, scorrevole e immediata, ci cala con semplicità nella vicenda anche se, purtroppo c’è un se, non sono riuscita ad entrare  completamente in sintonia e/o empatia con i personaggi. Ho avuto quasi sempre la sensazione di percepire una dissonanza in alcune scene, una disarmonia che non mi ha permesso di vivere appieno il dipanarsi degli eventi. In alcune scene ho percepito come frammentate le interazioni tra i vari attori della storia, una sensazione avvallata anche da un limitato approfondimento del loro aspetto psicologico. Sinceramente avrei anche preferito una maggior suspense nel momento clou della vicenda e un po’ più di attenzione allo sviluppo romance tra Alina e Michaels che mi è parso un po’ troppo semplicistico e poco supportato dagli eventi accorsi. Nel complesso una storia piacevole e ben scritta per un ottimo intrigo.

VOTO 4/5

MARY HIGGINS CLARK – AMZON

Annunci