Contemporaneo

Recensione – “UNA PESCA MIRACOLOSA” Talbott’s Cove Series vol.1 di Kate Canterbary

Titolo: Una pesca miracolosa
Serie: Talbott’s Cove vol.1
Autore: Kate Canterbary
Genere: Romance- Contemporaneo M/M
Casa Editrice: Hope Edizioni
Lunghezza: 262 pagine
Prezzo: Ebook €3,99
Data di pubblicazione: 7 Febbraio 2019

ACQUISTA

ENGLISH EDITION

Sinossi

“Concediti una vacanza”, mi avevano detto. “Allontanati dalla Silicon Valley, assetata di potere e che ti pugnala alle spalle. Ricarica le batterie. Rilassati e, poi, torna più forte di prima”.
Invece, mi sono perso in mare e mi sono innamorato di un pescatore di aragoste asociale.

C’è soltanto un piccolo problema: Owen Bartlett non sa chi sono davvero.

~~

Non mi piacciono le persone.
Evito le conversazioni, cerco di non socializzare e caccio i miei partner dal letto prima che sorga il sole. Niente legami, niente promesse, niente problemi.
Almeno fino a quando la barca di Cole McClish non va alla deriva a Talbott’s Cove e io infrango tutte le mie regole per quel sexy marinaio.

Non conosco la storia di Cole né da che cosa stia fuggendo, ma una cosa è certa: non gli permetterò di fuggire da me.

Recensione

Sto scappando da tutti gli errori che non riesco a scrollarmi di dosso. Sto scappando dal cliché del miliardario triste e solo.

Cole è un giovane miliardario dal carattere irascibile, arrogante e borioso, un giovane uomo solo, disilluso dall’amore, chiuso in sé stesso da insicurezza e paranoia. Ritrovarsi alla deriva nell’oceano di notte lo porta ad incontrare un uomo che non sa nulla di lui, un uomo che che vive distaccato dalla realtà dei social, un uomo burbero e solitario.

La loro prima interazione non è tra le migliori, tra un fucile e un’arrabbiatura, tra la paura dei pirati e il fastidio di ritrovarsi un naufrago alle porte di casa. Owen e Cole sono immediatamente attratti l’uno dall’altro ma il carattere ostinato di entrambi, la paura di esporsi nell’incapacità di capire l’orientamento sessuale della persona desiderata, li porta spesso ad essere vittime di desiderio e lussuria inappagata. Tra un grugnito e chiacchiere ininterrotte, tra insofferenza e segreti taciuti, assistiamo al lento ma inesorabile aprirsi di due cuori feriti e desiderosi di amore nella paura dell’abbandono e della solitudine che li accompagna da sempre.

Mi guardò con occhi luminosi, come se non sapesse di avermi stravolto la vita da quando era arrivato. Come se potesse buttarsi di testa in acqua – due volte – senza che io volessi sculacciarlo e poi stringerlo a me.

“Una pesca miracolosa” è sicuramente una storia molto dolce e romantica, una vicenda in cui la tensione erotica è ben inserita e miscelata ai sentimenti. Owen e cole riescono a regalarci attimi di divertita leggerezza che sfumano perfettamente in situazioni più pungenti e sofferte. Viviamo una moltitudine di emozioni e paure, parteggeremo e ci immedesimeremo alternativamente in ognuno di loro. L’autrice, Kate Canterbary, attraverso la sua narrativa semplice e scorrevole ci racconta una storia delicata e piacevole, senza traumi emotivi esagerati, offrendoci così l’opportunità di godere di un romance roseo e pepato. Consigliato a tutti i romantici. Io resto in attesa del secondo volume della serie.

Questa volta fu Owen a lanciarmi un’occhiataccia. Il lato positivo? Non erano più bloccati in una trance da Romeo-e-Giulietta-ma-uno-di-loro-è-gay.

VOTO 4/5