Recensioni

Recensione – “BIANCO LETALE” Un’indagine di Cormoran Strike di Robert Galbraith

Titolo: Bianco letale
Serie: Un’indagine di Cormoran Strike
Autore: Robert Galbraith
Genere: Thriller Suspense
Casa Editrice: Salani Editore
Lunghezza: 784 pagine
Prezzo: Ebook € 12,99 – Cartaceo €20,40
Data di pubblicazione: 4 Febbraio 2019

ACQUISTA

ENGLISH EDITION

Sinossi

UN’INDAGINE PER CORMORAN STRIKE

Quando il giovane Billy, in preda a una grande agitazione, irrompe nella sua agenzia investigativa per denunciare un crimine a cui crede di aver assistito da piccolo, Cormoran Strike rimane profondamente turbato. Anche se Billy ha problemi mentali e fatica a ricordare i particolari concreti, in lui e nel suo racconto c’è qualcosa di sincero. Ma prima che Strike possa interrogarlo più a fondo, Billy si spaventa e fugge via. Cercando di scoprire la verità sulla storia di Billy, Strike e Robin Ellacott – una volta sua assistente, ora sua socia – seguono una pista tortuosa, che si dipana dai sobborghi di Londra alle stanze più recondite e segrete del Parlamento, fino a una suggestiva ma inquietante tenuta di campagna.
E se l’indagine si fa sempre più labirintica, la vita di Strike è tutt’altro che semplice: la sua rinnovata fama di investigatore privato gli impedisce di agire nell’ombra come un tempo e il suo rapporto con Robin è più teso che mai. Lei è senza dubbio indispensabile nel lavoro dell’agenzia, ma la loro relazione personale è piena di sottintesi e non detti…
Finora il romanzo più epico di Robert Galbraith, Bianco letale è un nuovo capitolo dell’appassionante storia di Cormoran Strike e Robin Ellacott, ancora insieme in un thriller mozzafiato.     

RECENSIONE

Se Strike non fosse venuto, quel giorno, lei probabilmente non avrebbe mai saputo che lui la rivoleva con sé, e che avrebbe potuto risparmiarsi la vergogna, la rabbia, l’umiliazione, il dolore che l’avevano tormentata da quell’orribile sera in cui l’aveva licenziata.

Quarto capitolo delle indagini di Cormoran Strike, un quarto episodio spettacolare e unico. In “Bianco letale” la struttura narrativa e la trama si arricchiscono e complicano sempre più, regalandoci un intreccio più articolato e corposo rispetto ai primi volumi. Per chi come me si è appassionato a questa serie aspettava da tempo, forse troppo, sapere come sarebbe proseguita la collaborazione tra Strike e Robin, il matrimonio di lei e l’attrazione che tentano in ogni modo negare ma che evolve sempre più. Dopo un inizio volume incentrato sul matrimonio di Robin, la sua riassunzione e la scoperta della meschinità del suo fidanzato Matthew, la narrazione si sposta a un anno dopo. Come sempre capita quando si parla di un libro giallo è difficile se non impossibile addentrarsi nella trama, il rischio di fare spoiler è sempre molto alto, pertanto mi vedo costretta dall’astenermi. Sicuramente questa nuova indagine è molto più articolata e complessa delle precedenti, molti sono i personaggi che ruotano intorno agli eventi, uomini e donne di cui sospettiamo e diffidiamo. “Bianco letale” è un intricato rompicapo, i filoni d’indagine sono molteplici e diversi ma legati da denominatori comuni. Quando una vita verrà strappata, i sospetti ricadranno su tutti gli attori che animano la vicenda, ognuno di loro avrebbe avuto i mezzi, il movente, le possibilità e l’occasione. Sicuramente la storia ci offre anche uno spaccato sociale dell’Inghilterra negli anni duemila, una divisione in classi sociali e nobiliari che persiste e perdura indefessamente.

Aveva desiderato che fosse libera, libera di essere quel che erano stati insieme. Libera, così se le circostanze fossero cambiate… se ci fosse stata la possibilità… libera, così che un giorno avrebbero potuto scoprire cos’altro potevano essere l’uno per l’altra.

Robert Galbraith, ancora una volta, ci regala una storia magnifica e avvincente grazie alla sua sempre spettacolare narrativa, contraddistinta da uno stile ricco e corposo. Riesce a dare corpo e vita ai suoi personaggi, uomini e donne perfettamente caratterizzati, di spessore, reali e tangibili. Ogni sua descrizione ci permette di assaporare ogni situazione e ambientazione calandoci perfettamente nella vicenda e permettendoci così di esserne protagonisti.

VOTO 5/5

UN’INDAGINE PER CORMORAN STRIKE

ENGLISH EDITION

ROBERT GALBRAITH – AMAZON.IT

ROBERT GALBRAITH – AMAZON.COM

Annunci