Thriller

6 Dicembre – “ACQUA MORTA” di David Ballerini

Titolo: Acqua morta
Autore: David Ballerini
Genere: Thriller Soprannaturale
Casa Editrice: Self Publishing
Lunghezza: 336 pagine
Prezzo: Ebook € 2,99 – Cartaceo € 12,95 – Anche in Kindleunlimited
Data di pubblicazione: 6 Dicembre 2018

ACQUISTA

 

Sinossi

Le ombre del passato hanno molto da raccontare e molto da nascondere, e nessuno è senza colpa – c’è sangue, tanto sangue, nell’acqua.

Appollaiato tra le vette delle Dolomiti, l’Acqua Morta era stato un tempo un albergo lussuoso e uno stabilimento termale famoso in tutta Europa per le doti quasi miracolose delle sue acque. La fonte termale si era però improvvisamente e misteriosamente seccata sul finire della II Guerra Mondiale, riducendo l’albergo a un guscio vuoto e secco – oggi, un peso morto sulle spalle di Patrizia.

Patrizia non sa dell’orrendo segreto che giace sepolto in giardino; non sa nulla del crimine terribile che proprio lì nelle terme è stato commesso il giorno in cui l’Acqua, raccapricciata, ha smesso di scorrere. Quando gli operai, scavando, riportano accidentalmente alla luce questo tremendo passato, il tempo si incanta come un disco rotto e tutti gli eventi di quel triste giorno di guerra di sessant’anni prima prendono a ripetersi tali e quali, ancora e ancora: ogni giorno inizia con l’arrivo di un misterioso ospite – alto, vecchio e secco, tutto vestito di nero – ogni giorno finisce con la strage di tutti gli ospiti dell’albergo ad opera di un Capitano tedesco impazzito dal dolore.

Fuggire da questo labirinto ostinato e crudele è impossibile – l’unica speranza di sopravvivenza per Patrizia e per i pochi cari che le sono rimasti, è scoprire cosa successe e perché. Le ombre del passato hanno molto da raccontare e molto da nascondere, e nessuno è senza colpa – c’è sangue, tanto sangue, nell’acqua.

Se avete amato la raffinatezza narrativa di The ShiningThe Others o Orphanage, amerete questo libro!

L’autore

David Ballerini è uno scrittore e regista cinematografico pluripremiato. Al suo attivo ha due libri: Steadicam: Una rivoluzione nel modo di fare cinema e Edipo Re e Medea di P.P.Pasolini: mito, visione e storia di due sfortune. Sue la regia e la sceneggiatura del film Il Silenzio dell’allodola ispirato alle note vicende del prigioniero politico irlandese Bobby Sands. Girovago e curioso per natura, ha molto viaggiato e svolto i più diversi mestieri (tra cui “restauratore di organi a canne” rimane forse il più particolare). Al presente, David Ballerini è attivo anche nell’ambito del design e dell’informatica. E’ laureato cum laude in Letteratura Italiana presso l’Univ. di Firenze.