Contemporaneo

Recensione – “AL MOMENTO GIUSTO” Serie All Saints vol.2 di A.M. Arthur

Titolo: Al momento giusto
Serie: All Saints vol.2
Autore: A.M. Arthur
Genere: Contemporaneo – LGBT – M/M
Casa Editrice: HarperCollins
Prezzo: Ebook € 5,99
Data di pubblicazione: 31 Luglio 2018

ACQUISTA

AMAZON

Sinossi

All Saints 2

Marc Villegas è riuscito a superare un passato carico di problemi e ora ha tutta l’intenzione di sfruttare la seconda chance che gli viene offerta, occupandosi a sua volta di persone in difficoltà. Ma un nuovo ostacolo si presenta sulla sua strada e ha il nome di Anthony, un vecchio amico che ha bisogno di aiuto per uscire dai guai in cui si è cacciato. Tra il dare una mano e innamorarsi il passo è breve e Marc capisce che deve compiere una scelta importante, prima che sia troppo tardi: stare con Anthony significherebbe infatti per lui venir meno ai propri principi, stargli lontano potrebbe costargli il cuore.

RECENSIONE ALL SAINTS VOL.1

51VQ-PDwQGL._AC_US218_

 

RECENSIONE

“Magari più tardi. Non riesco a spegnere il cervello. Ogni volta che chiudo gli occhi vedo Anthony su quel cazzo di pavimento, un senzatetto strafatto che si sta uccidendo lentamente Vedo qualcuno che ha rinunciato alla sua vita nello stesso momento in cui io ho iniziato a combattere e ad aggrapparmi alla mia.”

Siamo giunti al secondo capitolo della serie All Saints di A.M. Arthur, capitolo che ci racconta la vita di Marc, cacciato di casa a sedici anni perché gay, un ragazzino che si ritrova in mezzo ad una strada senza più nulla, costretto a sopravvivere solo e abbandonato da tutti. Otto anni dopo Marc ritrova il suo migliore amico Anthony, l’amore segreto di tutta la sua adolescenza, un amore mai confessato. Ritrovarlo alla deriva, consumato dalla tossicodipendenza è un duro colpo per Marc ma gli tende una mano per aiutarlo a disintossicarsi nella paura di perdersi, anche lui, nuovamente. Marc non capisce cosa possa essere accaduto ad Anthony per tentare di annientarsi negli stupefacenti e nella vita di strada.

Marc fece una smorfia, come se avesse sentito un odore disgustoso. “Andato via? Sono stato cacciato fuori dalla mia stessa casa e sbattuto sul marciapiede. Poi la famiglia del mio migliore amico mi ha detto di portare il mio culo da frocio lontano da lì. Non sono stato in vacanza Tony. Sono stato all’inferno.”

Per noi lettori è immediatamente leggibile la scatenante che ha portato Anthony su una strada volta all’autodistruzione, a cercare l’oblio da ferite e rimorsi.

“Al momento giusto” non è solo la storia di Anthony dalla disintossicazione, ma è anche quella di Marc e del passato che lo ha reso l’uomo che è oggi, un uomo pieno di ferite, paure e incubi. Scopriamo lentamente quali siano stati gli orrori e i traumi che lo hanno reso chiuso in se stesso, incapace di lasciarsi toccare, socializzare, nella paura del contatto fisico, di non essere in grado di separare gli incubi dal presente e condannandosi ad una vita di solitudine, una gabbia a protezione del suo cuore e della sua sanità fisica e mentale.

La strada per entrambi è lunga e difficile, ricostruire un rapporto, tornare a fidarsi e confidare uno nell’altro  non è semplice, le insidie sono ad ogni angolo, anche in loro stessi,  i meccanismi di difesa sempre pronti a scattare ma, “un giorno alla volta”, troveranno finalmente la felicità tanto meritata.

Questo secondo volume è sicuramente più intenso e sofferto del primo, tocca tematiche difficili come droga e prostituzione che colpiscono molti adolescenti, spesso poco più che bambini, gettati sulle strade da famiglie che li ritengono indesiderati perché non li capiscono, non li accettano e, fondamentalmente, non li amano.

Ritroviamo con piacere Tate e Jonas, e molti dei personaggi che hanno animato anche il primo volume, sullo sfondo di entrambe le vicende il rifugio per adolescenti LGBTQ+, All Saints, dove ogni notte offre un luogo sicuro a tutti quei giovani rifiutati come merce avariata o difettata.

Spero sinceramente che sia previsto un terzo volume perché amerei un lieto fine anche per un personaggio marginale ma presente in entrambe le storie.

“Ti perdono, perché anche io ho bisogno di te, Marcus. Ti ho amato per diciotto anni e ti amerò per il resto della mia vita.” “Vai diritto al sodo eh?” Marc appoggiò la fronte su quella dell’amico, i nasi che si sfioravano, “Tu e io.” “Contro il mondo intero.” “Com’è destino che sia.”

 

 

 

 

 

 

 

SERIE ALL SAINTS

51VQ-PDwQGL._AC_US218_

https://amzn.to/2K3EzJu

RECENSIONE QUALUNQUE COSA ACCADA

 

Categorie:Contemporaneo, LGBT, M/M